Progetti

POTENTIAL INCREASE

SCOPE OF WORK PRJ manages and develops programs in the rationalization and upgrading of facilities belonging to the most renowned fuel Oil Companies of the World. PRJ offers its expertise in careful design of fuel tank park, increase operating area for distribution, creating new and more and effic...

  • Highslide JS
  • Highslide JS
  • Highslide JS

CA' ZUSTO ****

SCENARIO Ca' Zusto è un albergo di grande prestigio in Venezia Italy, ricavato in uno stabile del XIV secolo riportato ai suoi antichi splendori. Mille metri quadrati, completamente ristrutturati rispettando il linguaggio architettonico della città lagunare. DESCRIZIONE L'antico pal...

  • Highslide JS
  • Highslide JS
  • Highslide JS

RESTRUCTURING

SCOPE OF WORK Management and control programs in the restructuring partial / total fuel stations along the national road network belonging to multinational companies in the oil field. PRJ covers all the needs of the developer in giving value-added national services, providing turnkey, therefore en...

  • Highslide JS
  • Highslide JS
  • Highslide JS

NEW PETROL STATIONS

SCOPE OF WORK PRJ offers- Study, analysis, development, design and construction of new petrol station along the main axes of the national road system network deployment business such as: Shop / Garages / Car Wash / Bar PRJ caters to all the needs of the developer in giving value-added national ser...

  • Highslide JS
  • Highslide JS
  • Highslide JS

NON-OIL INTERVENTIONS

SCOPE OF WORK Design and construction of new commercial/sales buildings adjoining to  the fuel distribution business. PRJ also identifies and analyzes what strategies are the most profitable business in order to implement an activity within the service area such as: Shop Bar ...

  • Highslide JS
  • Highslide JS
  • Highslide JS

CAR WASH

SCOPE OF WORK PRJ designs, manage and realize car wash and self service facilities. PRJ offers best design solutions, depending on the catchment areas in the territory in which the new service is proposed. PRJ evaluate the optimal arrangement for the division of space within the plant in order to...

  • Highslide JS
  • Highslide JS
  • Highslide JS

WATER TREATMENT

SCOPE OF WORK PRJ offers consulting, design, management of works and infrastructure for environmental protection in the context of petrol station. The services provided by PRJ in the field of environmental protection are: Design plant environmental Design civilian industrial wastewater...

  • Highslide JS
  • Highslide JS
  • Highslide JS

FIRE PREVENTIONS

SCOPE OF WORK PRJ  for the past stretch of years has being carrying on activities in the field of fire prevention by offering its professionalism and ensuring compliance to the National security law of the multinational oil companies site territory. SERVICES Survey ...

  • Highslide JS
  • Highslide JS
  • Highslide JS

REBRANDING And RESTYLING

SCOPE OF WORK PRJ Plans, programs, and manages Project management of complex campaigns Rebranding inherent in oil multinationals throughout the country. PRJ Concept has created and implemented new image over 3200 petrol stations. PRJ covers all the needs of the developer in giving value-added nat...

  • Highslide JS
  • Highslide JS
  • Highslide JS

FEW COMPETENCES IN INFRASTRUCTURE AREA

Every stage of a project requires specialist expertise to turn a vision into an asset. At PRJ , we passionately work with our clients to understand their vision, share the challenges and deliver smarter solutions which lead to a successful project outcome. We work with our clients to identify proj...

  • Highslide JS
  • Highslide JS
  • Highslide JS

Clienti

ESSO Italia S.p.A.

Razionalizzazione e ammodernamento della rete distributiva…

Total Italia S.p.A.

Gestione della Progettazione, Direzione Lavori e HSSE di impianti…

Lavasa Corporation Ltd - Hindustan Construction Company (HCC)

MyChef - Chef Italia

Progettazione e predisposizione documentazione tecnica di punti di ristoro…

SKIL Infrastructure Ltd

Total Italia S.p.A.

Studio di fattibilità, rilievo, progettazione e D.L.per…

ERG Petroli S.p.A.

Gestione della Progettazione, Direzione Lavori e HSSE di impianti…

Airliquide

Coordinamento e linea immagine per presentazione marchio Air Liquide.

Dresser Wayne

Progettazione, pratiche autorizzative, D.L., attività inerenti il…

LIDL Italia

Gestione di tutto il processo edilizio sia per la valorizzazione e…

Banco popolare

Operazione Rebranding : implementazione nuovo brand a n.°700 agenzie…

Burger King

Progettazione preliminare ed esecutiva di Remodeling e nuovi locali

Saipem S.p.A.

Repsol ypf

Progettazione, Direzione Lavori e HSSE per la razionalizzazione e…

Fina Italiana S.p.A.

Progettazione e coordinamento per l’esecuzione di punti vendita…

AUTOGRILL S.p.A

Gestione della Progettazione, Direzione Lavori, HSSE e Prevenzione incendi…

Megaplas FCC

Consulenze tecniche / architettoniche, Engineering.

AS24

Deutsche Bank

Global Service per posizionamento elementi…

Mediolanum - Gestioni Fondi SGR S.p.A.

Gestione tecnica e valorizzazione del patrimonio immobiliare

eFM S.r.l.

Due Diligence, Consulenze immobiliari, Engineering, Progettazione.

BANCA C.R.ASTI

Consulenza Tecnica, Preventivazione e Stima immobili. Perizie e gestioni…

Banco di Desio e della Brianza

Consulenza Tecnica, Preventivazione e Stima immobili. Perizie e gestioni…

Pioneer Investments

Due Diligence, Consulenze immobiliari, Engineering.

Totalfina Italia S.p.A.

Approntamento documentazione tecnica inerente punti vendita…

Mondelez Craft

Progettazione, Direzione Lavori, D.Lgs 81/08 (R.L., CSP, CSE)

Amm.ne Comunale di Cesano Boscone (MI)

Gestione della sicurezza in ambito di attività di cantiere D.L.,…

Atkins Italia

Servizi di ingegneria e progettazione per immobili commerciali /…

TRA.NA.I.

Gestione pratiche ambientali

Pubblicità Ripamonti S.r.l.

Consulenze tecniche / architettoniche, Engineering.

ENI - Agip

Gestione della Progettazione, Direzione Lavori e HSSE di impianti…

Total Italia S.p.A.

Gestione della Progettazione e DL di impianti carburanti per cambio…

TotalErg S.p.A.

Progettazione e DLe HSSE per la razionalizzazione e ammodernamento della…

Total Italia S.p.A.

Studio di fattibilità, rilievo, assolvimento pratiche autorizzative…

ELF Aquitaine - Total Group

Progettazione, Direzione Lavori e HSSE per la razionalizzazione e…

Ferservizi S.p.A.

Total Italia S.p.A.

Studio di fattibilità, rilievo, assolvimento pratiche…

Campomarzio70

Pratiche autorizzative eventi

Shell Italia S.p.A.

Progettazione e DL per la razionalizzazione e ammodernamento della rete…

Domina Vacanze

Progettazione elementi architettonici e Visual per implementazione e…

News

DPR 14 settembre 2011, n. 177 Spazi Confinati o so
posted: 24/10/2012 11:11:01

Regolamento recante norme per la qualificazione delle imprese e dei lavoratori autonomi operanti in ambienti sospetti di inquinamento o confinanti, a…

Regolamento recante norme per la qualificazione delle imprese e dei lavoratori autonomi operanti in ambienti sospetti di inquinamento o confinanti, a norma dell'articolo 6, comma 8, lettera g), del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81.

Con riferimento alla emanazione del nuovo DPR 177/11 e conseguente Regolamento recante le norme per la qualificazione delle imprese e dei lavoratori autonomi operanti in ambienti sospetti di inquinamento o confinanti, NON è più possibile operare all’interno dei serbatoi o assumere incarichi di Gestione della sicurezza se non dopo aver eseguito uno specifico corso in conformità con il DPR succitato (anche se in possesso della sola abilitazione ai sensi del Dgls 81/08).

In funzione delle nuove succitate prescrizioni di legge, PRJ ha ottenuto anche per questo tipo di attività l’abilitazione e specializzazione ai sensi del DPR 177/11, in totale conformità a quanto previsto dalla normativa.

 

Leggi la NEWS Torna all’elenco NEWS

Nuovo Reg. di semplificazione di Prevenzione incendio
posted: 30/09/2011 12:12:13

DPR pubblicato il 22 settembre riguarda lo Schema di regolamento per la disciplina dei procedimenti relativi alla prevenzione incendi. Il nuovo…

DPR pubblicato il 22 settembre riguarda lo Schema di regolamento per la disciplina dei procedimenti relativi alla prevenzione incendi.

Il nuovo regolamento, recependo quanto previsto dalla legge del 30 luglio 2010, n. 122 in materia di snellimento dell'attività amministrativa, individua le attività soggette alla disciplina della prevenzione incendi ed opera una sostanziale semplificazione relativamente agli adempimenti da parte dei soggetti interessati.

La nuova disciplina tiene ovviamente conto degli effetti che l'avvento della segnalazione certificata di inizio attività (legge n. 122/2010) dispiega, seppure con le limitazioni già descritte, sui procedimenti di competenza del Corpo Nazionale, nonché di quanto previsto dal regolamento per la semplificazione ed il riordino della disciplina sullo Sportello Unico per le attività produttive (S.U.A.P.), di cui al D.P.R. 7 settembre 2010, n. 160.

Per la prima volta, in una materia così complessa, viene concretamente incoraggiata un'impostazione fondata sul principio di proporzionalità, in base al quale gli adempimenti amministrativi vengono diversificati in relazione alla dimensione, al settore in cui opera l'impresa e all'effettiva esigenza di tutela degli interessi pubblici.

In primo luogo, il nuovo regolamento attualizza l'elenco delle attività sottoposte ai controlli di prevenzione incendi e, introducendo il principio di proporzionalità, correla le stesse a tre categorie, A, B e C, individuate in ragione della gravità del rischio piuttosto che della dimensione o, comunque, del grado di complessità che contraddistingue l'attività stessa.

In secondo luogo, il provvedimento individua, per ciascuna categoria, procedimenti differenziati, più semplici rispetto agli attuali procedimenti, con riguardo alle attività ricondotte alle categorie A e B.
Grazie alla individuazione di distinte categorie, A, B e C, è stato possibile effettuare una modulazione degli adempimenti procedurali e, in particolare:

  • nella categoria A sono state inserite quelle attività dotate di 'regola tecnica' di riferimento e contraddistinte da un limitato livello di complessità, legato alla consistenza dell'attività, all'affollamento ed ai quantitativi di materiale presente;
  • nella categoria B sono state inserite le attività presenti in A, quanto a tipologia, ma caratterizzate da un maggiore livello di complessità, nonché le attività sprovviste di una specifica regolamentazione tecnica di riferimento, ma comunque con un livello di complessità inferiore al parametro assunto per la categoria 'superiore';
  • nella categoria C sono state inserite le attività con alto livello di complessità, indipendentemente dalla presenza o meno della 'regola tecnica'.

In linea con quanto stabilito dal nuovo quadro normativo generale, sono state quindi aggiornate e riadattate le modalità di presentazione delle istanze concernenti i procedimenti di prevenzione incendi, per ciò che attiene la valutazione dei progetti, i controlli di prevenzione incendi, il rinnovo periodico di conformità antincendio, la deroga, il nulla osta di fattibilità, le verifiche in corso d'opera, la voltura, prevedendo sia il caso in cui l'attivazione avvenga attraverso lo Sportello Unico per le attività produttive sia l'eventualità che si proceda direttamente investendo il Comando ProvincialeVV.F. competente per territorio.

Nelle more dell'emanazione del nuovo regolamento recante la disciplina delle modalità di presentazione delle istanze per l'avvio dei procedimenti di prevenzione incendi, continueranno a trovare applicazione le disposizioni contenute nel D.M. 4 maggio 1998.

A breve saranno impartite ai Comandi Provinciali apposite istruzioni operative.

Leggi la NEWS Torna all’elenco NEWS

Disposizioni integrative e correttive del Decreto
posted: 08/09/2009 13:06:00

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 5 agosto 2009 il Decreto Legislativo 3 agosto 2009 n. 106 recante le "Disposizioni…

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 5 agosto 2009 il Decreto Legislativo 3 agosto 2009 n. 106 recante le "Disposizioni integrative e correttive del Decreto Legislativo 9 aprile 2008 n. 81 in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro". Il nuovo testo è entrato in vigore il 20 agosto 2009.

Si segnalano le principali novità introdotte del decreto correttivo:
 
  1. certezza della data del Documento di Valutazione dei Rischi  (DVR) attestabile mediante la firma del Datore di lavoro, RSPP, RLS, MC;
  2. piena entrata in vigore dell’obbligo di valutazione dello stress lavoro-correlato al momento in cui la Commissione consultiva permanente elaborerà i criteri valutativi o, in ogni caso, dal 1° agosto 2010;
  3. introduzione dell’obbligo, in sede di valutazione dei rischi, di tenere conto delle diverse tipologie contrattuali con cui sono inseriti i lavoratori;
  4. semplificazione degli obblighi inerenti il documento di valutazione dei rischi interferenziali (DUVRI) dal quale vengono esclusi  i lavori intellettuali, le mere forniture di merci ed i lavori di breve durata (sotto i due giorni);
  5. consultazione del DVR esclusivamente in azienda da parte del RLS;
  6. differente indicazione dei lavoratori “volontari” cui è esteso l’obbligo di garanzia di sicurezza, tenendo conto delle modalità di lavoro;
  7. modifica sostanziale dell’impianto sanzionatorio: in via generale è mantenuta la pena dell’arresto e diminuita quella dell’ammenda;
  8. rivisitazione del potere di sospensione dell'impresa e del concetto di reiterazione;
  9. in materia di delega, viene aggiunta, per il soggetto delegato, la possibilità di delegare a sua volta alcune funzioni con eccezione di quelle a lui espressamente delegate;
  10. possibilità di effettuare la visita medica preassuntiva, con facoltà per il datore di lavoro di rivolgersi alle strutture pubbliche o al medico competente;
  11. comunicazione all’INAIL, ai fini statistici, dei dati sugli infortuni superiori a 1 giorno oltre a quello dell’evento;
  12. comunicazione all’INAIL del nominativo del RLS;
  13. potenziamento del ruolo degli Organismi Paritetici per le attività di “promozione” e “svolgimento” della formazione, nonché del ruolo premiante dell’asseverazione dei modelli di gestione e organizzazione ex art. 30;
  14. introduzione della “patente a punti” per la qualifica dell’imprese del settore edile.

Leggi la NEWS Torna all’elenco NEWS

Accordo TOTAL Italia S.p.A.- PRJ
posted: 14/12/2007 17:22:32

Concluso accordo tra TOTAL Italia S.p.A. e PRJ Associati in merito alla fornitura di prestazioni di ingegneria relative ai Punti Vendita della Rete…

Concluso accordo tra TOTAL Italia S.p.A. e PRJ Associati in merito alla fornitura di prestazioni di ingegneria relative ai Punti Vendita della Rete TOTAL italia S.p.A.

PRJ Associati già forte dell'esperienza e della collaborazione che ormai da anni condivide con le primarie società petrolifere, con questo accordo viene cosi a consolidare un rapporto di professionalità e serietà di cui la filosofia primaria di PRJ Associati ne è testimone.

Leggi la NEWS Torna all’elenco NEWS

TOTAL Italia S.p.A. - realizzazione autolavaggi
posted: 14/12/2007 17:21:52

PRJ-associati si è aggiudicata la gara di appalto per la fornitura di servizi di ingegneria per la realizzazione di impianti autolavaggio…

PRJ-associati si è aggiudicata la gara di appalto per la fornitura di servizi di ingegneria per la realizzazione di impianti autolavaggio (car-wash) sulla rete di distribuzione carburanti Total.

Le attività demandate a PRJ sono relative alla analisi di fattibilità, progettazione, preventivazione di spesa, Permessualistica, gestione problematiche ambientali e scarichi reflui, Direzione lavori, Sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione lavori (D.Lgs 494/96)

Leggi la NEWS Torna all’elenco NEWS

Restyling ERG Petroli S.p.A.
posted: 14/12/2007 17:21:23

A partire da Gennaio 2007 PRJ-associati si è aggiudicata il contratto con ERG Petroli S.p.A. per le attività di Restyling della rete di…

A partire da Gennaio 2007 PRJ-associati si è aggiudicata il contratto con ERG Petroli S.p.A. per le attività di Restyling della rete di distribuzione carburanti per un totale di circa 550 punti vendita.

Le competenze chieste a PRJ saranno nell'ambito della preventivazione, progettazione e della permessualistica, nonche relativamente alla pianificazione e coordinamento sul territorio dei materiali e delle Imprese esecutrici.

PRJ sarà inoltre parte fondamentale per quanto concerne la Direzione dei Lavori, la sicurezza nei cantieri in fase progettuale ed esecutiva (D.Lgs 494/96).

Leggi la NEWS Torna all’elenco NEWS

Legge 248 del 04/08/06
posted: 14/12/2007 17:20:35

Segnaliamo che a far data dal 1° Ottobre 2006 sono entrate in vigore le nuove normative riguardanti la Direttiva Cantiere D.Lgs 494/96, nello…

Segnaliamo che a far data dal 1° Ottobre 2006 sono entrate in vigore le nuove normative riguardanti la Direttiva Cantiere D.Lgs 494/96, nello specifico la Legge 248 del 04/08/06.

Nell'ambito dei cantieri edili, i datori di lavoro debbono munire il personale occupato di apposita tessera di riconoscimento corredata di fotografia, contenente le generalità del lavoratore e l'indicazione del datore di lavoro.
I lavoratori sono tenuti ad esporre detta tessera di riconoscimento.

Tale obbligo grava anche in capo ai lavoratori autonomi che esercitano direttamente la propria attività nei cantieri, i quali sono tenuti a provvedervi per proprio conto.

Leggi la NEWS Torna all’elenco NEWS

Page: 1